Bye bye Barbie


Se una volta andavano di moda le Barbie, le famose bambole degli anni Settanta e Ottanta, era solo perché le bimbe erano più docili e meno aggressive di quelle di oggi. Al momento infatti i giocattoli che vanno per la maggiore tra le più piccole non sono create più a immagine e somiglianza delle "mansuete" signorine della produzione Mattel, ma lo sono delle Bratz, bambole di nuova generazione, nell’aspetto molto più "aggressive" ed "esuberanti" delle prime. A sostenerlo sono vari studiosi a livello mondiale, tra cui lo psichiatra italiano Ernesto Califfo il quale fa notare che “le bambine di oggi sono diventate più aggressive e dinamiche, ed è per questo che preferiscono le Bratz”. Gli psicologi sostengono in coro che le nuove bambole in vinile riflettendo la cultura attuale, che vede una sessualizzazione precoce dei più piccoli, potrebbero predisporre maggiormente le bambine a traumi di natura sessuale. Le Bratz, hanno l’ombelico costantemente scoperto, le scarpe con la zeppa e fattezze da adolescente, e riproducono in sostanza figure di riferimento come la pop - star Britney Spears. Prodotte dalla Bandai e vendute in confezione da quattro (si chiamano Yasmin, Chloe, Jade e Sasha) a 25 euro, le Bratz sono state vendute in 500 mila esemplari nel 2002 solo in Gran Bretagna, nel 2003 150 milioni di pezzi in tutto il mondo, contro gli 80 milioni di Barbie: una vittoria senza precedenti, dopo 44 anni di regime incontrastato. C'è stata anche la causa vinta da Barbie nel 2008, ma le cose sono rimaste pressoché identiche.

Chi sono?

Jade

È la bratz coi capelli neri e occhi a mandorla. Il suo soprannome è Kool Kat. E' brava a matematica e scienze ma soprattutto è una brava stilista. Sa suonare magnificamente il pianoforte.

Cloe

È la bratz coi capelli biondi e gli occhi azzurri sa usare magnificamente la chitarra. Il suo soprannome è Angel.

Yasmin

È la bratz coi capelli bruni e occhi nocciola e il sensuale neo. Il suo soprannome è Pretty Princess. E' molto brava a cantare e a suonare la tastiera.

Sasha

È la bratz afroamericana coi capelli bruni. Il suo soprannome è Bunny Boo e sogna di diventare una dj. Inventa magnifiche coreografie di danza. Soprattutto le piacciono molto gli animali, anche però alle altre bratz.

Commenti