Pronta al decollo la prima macchina volante

Palv potrà volare fino a 1.500 metri di quota
Le code in macchina? In futuro saranno solo un ricordo. Lo dice l’olandese John Bakker, titolare della Spark design. Bakker ha inventato un mezzo che consentirà di viaggiare sia in strada che in aria. Si chiama Palv (da Personal air and land vehicle, veicolo personale aereo–terrestre), ed è una specie di incrocio tra una automobile, una moto, e un mini elicottero. Il primo prototipo ha già visto la luce in questi mesi: il suo costo si aggira intorno ai 10 milioni di euro. A terra il Palv ha un’autonomia di 600 chilometri e i suoi consumi si aggirano intorno ai trenta chilometri al litro, immaginando di mantenere una velocità media di 100 chilometri orari. Azionando un semplice pulsante è possibile alzarsi in volo, senza superare i 1.500 metri di quota, e viaggiando alla velocità massima di 195 km/h, nonostante il peso di 550 chilogrammi. Cinquanta sono i metri di rincorsa necessari per decollare, mentre ne sono sufficienti appena cinque per atterrare. Per info: http://www.pal-v.com/

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini