Auto da "camporella"


Piccola, essenziale, scomoda, in pratica, un'utilitaria ad hoc. E' il modello di automobile prediletto da chi desidera appartarsi con un partner lontano da occhi indiscreti. E' quanto emerge da uno studio condotto su circa duemila persone dalla BBA Reman, azienda attiva dal '93 in campo automobilistico. Il sondaggio rivela che sono soprattutto gli over 35 ad avere fatto sesso in macchina, spesso più di dieci anni fa. Mentre i più giovani di età compresa fra i 18 e i 34 anni, sembrerebbero meno disposti a sopportare la "scomodità" dell'auto. Il motivo? Secondo Chris Swan, fondatore della ragione sociale, oggi, rispetto a venti o trenta anni fa, viene accettato con più facilità dalle famiglie e dall'opinione pubblica il fatto che due giovani o giovanissimi possano condividere lo stesso letto o appartamento; con ciò il numero di soggetti dediti alla "camporella" è in continuo calo in Inghilterra e si presume in gran parte dei paesi europei. Il 49% degli intervistati rivela di avere avuto esperienze amorose in auto; nel 17% dei casi da un anno a questa parte, nel 27% dei casi oltre dieci anni fa. La conferma di un modello comportamentale che sta sbiadendo sempre più. Ciò non toglie che scambiarsi effusioni in auto sia tutt'altro che raro: «Siamo stati tutti giovani e innamorati», dice Swan, «e sappiamo quanto sia difficile spesso trovare angoli dove potersi rifugiare con la propria dolce metà». Curioso, però, è il dato concernente le macchine ideali per amoreggiare. Non sono, infatti, macchinoni o auto particolarmente spaziose e confortevoli, come si potrebbe immaginare, bensì quelle più comuni, "da battaglia". Al primo posto c'è la Ford Fiesta, tipica vettura di "segmento B", citata dal 29% dei partecipanti al test. A seguire ci sono la Volkswagen Golf (27%), la Vauxhall Corsa (23%), la Mini (21%) e la Renault Clio (18%). Chiude l'originale classifica la Vauxhall Astra (5%), autovettura di fascia media prodotta in più serie in Inghilterra dal 1979. Dati, in realtà, che contraddicono un vecchio studio pubblicato sul giornale francese relay.fr, secondo il quale le vetture più idonee alle fughe d'amore sono la Volvo station wagon e la Mercedes Sprinter, non proprio due macchinette. Ma dove piace di più "imboscarsi"? L'ideale sono i luoghi che offrono la possibilità di rimirare un bel panorama: la pensa così il 37% degli amanti. Altrettanto gettonati sono i parcheggi (29%) e le strade private (22%). Ma c'è anche chi sceglie di non fermarsi da nessuna parte e di fare sesso con l'auto ancora in movimento: accade nel 3% dei casi osservati. A conferma, infine, di un'abitudine che, comunque, resta in voga, è da poco sorta la prima guida dei luoghi dell'amore mordi e fuggi. Il sito di riferimento, www.c-guide.it, è, in pratica, un "database" con riportate le zone più romantiche e quelle più eccitanti, dove consumare un rapporto a bordo della propria auto, costantemente aggiornato dagli utenti. E per chi desidera saperne di più sull'argomento, esiste anche un vademecum delle posizioni migliori per fare l'amore in macchina. Battezzato "Carma Sutra" è un libro di 82 pagine ricco di illustrazioni e aneddoti, acquistabile via internet. 

(Pubblicato su Il Giornale del 27 luglio 2013) 

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini