Tachynes familiari


Ieri notte aggirandomi per la mia casa simil campestre, al posto delle solite scutigere, ho incontrato un nuovo amico sicuramente riconducibile agli ortotteri. Più difficile è stato stabilire la specie. Il corpo molliccio e le lunghissime antenne mi hanno indotto a pensare che potesse trattarsi di un rhaphidophoridae, ma sono ancora adesso indeciso fra il Tachynes asymorous e il Dolichopoda azami. Propenderei però più per il primo, considerato che il secondo si trova a suo agio soprattutto in ambienti cavernicoli. 

Commenti