La tavola periodica dell'irrazionalità



«La mente umana è profondamente legata all'irrazionale». Sono le parole dello psicologo Bruce Hood della Bristol University. Secondo lo studioso si ha nell'essere umano una vera e propria tendenza all'irrazionale, che prende forma fin dalla prima infanzia. Con ciò risulta alquanto riduttivo tentare di mettere al bando credenze magiche e religiose: faranno da sempre parte della natura umana. «Sono parte integrante della nostra mente», dice Hood. «Credo, pertanto, che sia ottusa pensare che sia possibile indurre la gente ad abbandonare i propri sistemi di credenze, e non c'è evidenza scientifica che tenga». In sostanza non è vero che esistono persone razionali e irrazionali: esistono solo individui che gestiscono in modo diverso la propria irrazionalità. Il fenomeno è una prerogativa della natura umana, laddove da sempre l'uomo si trova nelle condizioni di decidere in fretta e furia cosa fare (o non fare), spesso facendosi guidare dall'istinto o dalle emozioni, parametri che lasciano ben poco spazio al meccanicismo del razionale. Ecco perché non stupisce sapere dell'esistenza di una (geniale) tavola periodica dell'irrazionale con tutte le varianti del caso: cerchi del grano, telepatia, numerologia, astrologia, vampirologia, fantasmi, occulto... rigorosamente suddivisa in sezioni: extraterrestri, pseudoscienze, medicina alternativa, religione...

Commenti