Americani di 50mila anni fa


Quando l’uomo giunse per la prima volta sul continente americano? 50mila anni fa: è la risposta data da un team di ricercatori statunitensi della Carolina del Sud. Essi affermano di aver ritrovato i resti di un focolare che risalirebbe, secondo le analisi effettuate con il metodo del radiocarbonio, al Pleistocene. Ma non tutti gli scienziati sono d’accordo. C’è infatti chi sostiene che si tratti di un semplice fuoco di origine naturale, che nulla avrebbe a che vedere con l’attività umana. Secondo le fonti ufficiali l’Homo sapiens varcò lo stretto di Bering intorno ai 13–14 mila anni fa. Le prove di ciò sarebbero attestate dalla primissima cultura americana (detta di Clovis) fiorita all’inizio dell’Olocene presso numerose località statunitensi.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini