UFO LUNARI


Ci risiamo. L'ennesima bufala ufo ha preso il largo stamane su vari tabloid britannici. Complice un video di Youtube che attesterebbe il volo di navicelle misteriose in prossimità della Luna. Non bastano le valanghe di notizie ufologiche diffuse da siti convinti che gli alieni siano fra noi (da millenni!) e, ultimamente, dal canale digitale di Focus (che sembra non avere altri argomenti se non quelli inerenti gli extraterrestri). Tanto per sgominare ogni equivoco, però, prima di calarci nel magico mondo propinatoci ancora oggi dai media, vale la pena ricordare alcune parole pronunciate da Margherita Hack, sulla faccenda degli ufo, nel corso del festival della Scienza del 2011: «ET? È quasi certo che esista», rivela la scienziata, ««è, infatti, assurdo pensare che non ci siano altre forme di vita all'interno della galassia. O si è credenti e si ritiene che la Terra sia stata creata apposta per l'essere umano, oppure si è atei e ci si affida alla ragione e al calcolo delle probabilità. Perché la Terra dovrebbe ospitare l'unica forma di vita intelligente? Presumibilmente esistono altri esseri anche all'interno della nostra galassia, magari civiltà più evolute o che ci hanno preceduti». Ma niente ufo, per come li intendiamo noi, perché l'universo non è un piccolo sito dove per sbaglio si può incappare dall'oggi al domani in una civiltà progredita, ma un gigantesco serbatoio di realtà cosmiche che in pochi riescono a valutare per quella che è la sua reale grandezza e le dinamiche fisiche che lo rappresentano. «Le distanze sono talmente enormi che è praticamente impossibile che avvenga un contatto. Bisognerebbe superare la velocità della luce». Punto, a capo. Ma oggi, appunto, sono ancora molte le persone convinte che gli extraterrestri ci stiano spiando, sorvolando i nostri cieli a bordo di fantomatici dischi volanti. Proprio come l'utente di Youtube, tal danchek2013, che ha caricato il video “rivelazione”. Dice di aver registrato l'azione di un misterioso oggetto volante, che dalla zona d'ombra della Luna, si muove zigzagando verso la luce. Non finisce qui la meraviglia, perché se si osserva attentamente il video (postato sotto), si possono notare delle strisce di vapore emanate dall'astronave aliena, suggerendo l'ipotesi che possa sfruttare una particolare propulsione. Come sempre i commenti si sprecano. King Dennis Jensen, altro utente Youtube, pensa a un satellite; anche Aaliyah Martinez ritiene che si tratti di un oggetto di natura umana. Ma c'è chi sospetta l'imparzialità scientifica del video definendo ciò che si “intravede” semplice polvere, o detriti. Niente di anormale, insomma. E c'è chi si spinge ancora più in là, dichiarando senza mezzi termini che «questi video sono davvero stupidi». Non è, del resto, la prima volta che si parla di ufo lunari, a partire dalle missioni umane degli anni Sessanta e Settanta, contrassegnate da fotografie che secondo i più fantasiosi illustrerebbero vari alieni in azione. A novembre dello scorso anno alcuni siti dichiaravano che l'attività ufologica sul satellite fosse addirittura “febbrile”. Scott C. Waring è l'americano che col suo sito sugli ufo raccoglie 2,6 milioni di visite al giorno. È zeppo di affermazioni sull'azione di ufo lunari. Come questa: «Ho ripreso per tre giorni ufo che lasciavano la Luna, realizzando un film di un'ora e mezza». Ma di cosa si tratta? Che rapporto scalare c'è fra gli oggetti osservati e la superficie lunare? Potrebbero essere corpi di una ventina di chilometri di diametro, con un diametro 151,33 volte più piccolo di quello lunare, rivelano altri commenti online da prendere con le pinze. Meteoriti? Navicelle? Sollecitati da nuovi avvistamenti nel 2012, alcuni astrofili hanno fatto riferimento a uno dei satelliti lanciati dalla NASA per lo studio delle fasce di Allen. In attesa del prossimo video scandalistico...

Il video: 

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini