Potere alla donna (ossia al cromosoma X)


Ora si spiega il motivo per cui le donne resistono di più a certi tipi di malattie e perché le cure mediche hanno un effetto diverso nei due sessi. Tutto dipende dal cromosoma X che le donne presentano in duplice copia, mentre gli uomini ne posseggono solo uno, a fianco del cromosoma Y (molto più povero di geni rispetto agli altri): i due cromosomi sessuali umani rappresentavano un tempo una coppia di autosomi (cioè cromosomi omologhi, come tutti gli altri del nostro patrimonio genetico), e si sono separati circa 300 milioni di anni fa, nel momento in cui l’Y ha acquisito la capacità di determinare il sesso maschile. Secondo gli scienziati l’X ha caratteristiche eccezionali, non riscontrabili negli altri cromosomi. È caratterizzato da 1.098 geni, composti in media da 49 chilobasi, vale a dire 49 mila combinazioni diverse tra adenina, citosina, guanina, e timina, le quattro basi nucleotidiche che costituiscono il Dna. I suoi geni sono responsabili di almeno il 10% delle sindromi genetiche di ritardo mentale che colpiscono la nostra specie. Dei 1.098 geni individuati ben 99 sono inoltre responsabili della produzione di proteine che si trovano nei testicoli dell’uomo e che causano varie forme tumorali. Ecco quindi la prima differenza tra uomo e donna: nell’uomo un solo X fa sì che un eventuale difetto genetico in esso presente emerga sempre e in ogni caso, nella donna invece ciò può non accadere poiché il difetto può essere compensato dal corrispettivo gene situato sull’altro cromosoma X. In questo modo si spiega anche il motivo per cui un alto numero di patologie ereditarie colpiscono solo il sesso forte. Il riferimento è a malattie come l’emofilia che ora, grazie appunto alla decifrazione del cromosoma X, potranno essere combattute con maggiore efficacia. Ma i segreti del cromosoma femminile non finiscono qui. I ricercatori sospettano infatti che all’interno di esso possa addirittura nascondersi il segreto dell’intelligenza umana. Lo dimostrerebbero studi condotti sui gemelli, in cui si è visto che le coppie maschili, caratterizzati dal medesimo cromosoma X, hanno un’intelligenza praticamente identica, mentre le gemelle femmine (che possono avere due diversi cromosomi X) hanno differenze più spiccate. Lo studio completo sul cromosoma X effettuato da esperti della Penn State University, al quale hanno preso parte anche i ricercatori dell’Istituto Telethon di Genetica Medica di Napoli guidati da Andrea Ballabio, è comparso sull’ultimo numero della rivista Nature.

Commenti

Anonimo ha detto…
Sbagliato! In ogni cellula femminile un cromosoma X è inattivo, si chiama corpo di Barr. Se fossero attivi entrambi, il doppio dosaggio genico sarebbe letale per l'individuo. Le differenze maschio-femmina dipendono SOLO dal cromosoma Y degli uomini.

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini