Tutte le strade portano a Trebisonda e a... Scarlett Johansoon

L'attrice Scarlett Johansoon
Il nonno paterno di Bob Dylan si chiamava Zigman Zimmerman e proveniva da Trebisonda (Turchia). Anche la nonna, Anna (cognome da ragazza: Kirghiz), era di origine turca: ha vissuto anche a Istanbul. I nonni materni, invece, provenivano dalla Lituania. Leonard Cohen aveva il papà di origine polacca e la mamma di origine lituana. Paul Simon - benché nato nel New Jersey - era discendente di ungheresi. Philip Roth di ebrei residenti a Newark (stessa città natia di Paul Simon). Albert Einstein nacque a Ulma - a pochi chilometri da Stoccarda (Germania) - da una famiglia semitica. Karl Marx era figlio del rabbino di Treviri (dove vide la luce nel 1782). Curioso, dunque, il fatto che le persone che hanno influenzato di più il mio pensiero (e il XX secolo?) siano tutte di origini ebrea… Altrettanto curioso scoprire che - a quanto sembra - gli ebrei avrebbero un QI più elevato della norma. COME MAI? Secondo John Entine (ebreo, autore del libro “I figli di Abramo: razza, identità e dna del popolo eletto”), il fenomeno è dovuto a mutazioni genetiche che avrebbero favorito la crescita delle cellule cerebrali dei rappresentanti di questo popolo. E queste mutazioni sarebbero, a loro volta, il risultato del rigore espresso dagli ebrei nei secoli, relativamente agli studi religiosi, o la conseguenza degli stratagemmi adottati per sopravvivere alle persecuzioni. Altri ebrei con cui non si può non fare i conti… Sigmund Freud, Woody Allen, Umberto Saba, Isaac Asimov, Scarlett Johansoon, i fratelli Coen… Un piccolo dato per concludere: un terzo di tutti i Premi Nobel per la scienza è ebreo. Complessivamente, su 740 Nobel assegnati, 164 sono ebrei.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini