"Waze" disegna la strada maestra


Ingorghi, incidenti, lavori in corso. Presto potranno essere evitati seguendo le indicazioni di Waze, la prima piattaforma gratuita che fornisce informazioni in tempo reale sulle strade. L'applicazione è disponibile per una svariata serie di piattaforme (iPhone, S60, Windows Mobile, Android). A breve lo sarà anche per BlackBerry. In pratica il nuovo strumento hitech è in grado di conciliare mappe GPS e dimensione social: tutti possono, infatti, contribuire all'aggiornamento costante della mappe stradali. Basta digitare “Report event” e segnalare tutto ciò che si vuole: una pattuglia di polizia, una coda improvvisa, un camion che ha perso del materiale. Si possono aggiungere anche delle foto, così da far sapere agli altri utenti nei dettagli cosa sta accadendo lungo un determinato tragitto. Ogni utente possiede un suo account, e può scegliere di far sapere chi è e come sta o rimanere anonimo e non dare indicazioni di sé. È possibile selezionare la visualizzazione 2D o 3D, se avere luce diurna o notturna, informare gli “amici” di Twitter dei propri spostamenti. Waze consente inoltre di riconoscere il senso di marcia di una carreggiata, il divario fra velocità rilevata e il limite imposto sulla strada, e molti altri parametri legati alla strada che si intende percorrere. Il software può essere scaricato da internet: pesa 7,4 MB. Waze, in pochissimo tempo, ha raccolto 500mila utenti in tutto il mondo ed è già entrato nella Top25 delle applicazioni free più scaricate su iPhone. È talmente innovativo che ha siglato un accordo per lo scambio dati con Intermap, numero uno mondiale di contenuti geospaziali in 3D.

Commenti