Bionde addio, col nuovo vaccino per vincere il vizio del fumo

Schiavi della nicotina? Niente paura, per il 2012 è prevista l'entrata in commercio del primo vaccino contro il fumo. Lo rende noto Glaxosmithkline, multinazionale farmaceutica, attiva anche in Italia. Secondo gli esperti il nuovo prodotto farmaceutico è in grado di stimolare il sistema immunitario a produrre anticorpi capaci di legare la nicotina diffusa a livello ematico, impendendo alla pericolosa sostanza di raggiungere il cervello. I test ufficiali (fase 3, finale, dell'esperimento) sono iniziati a ottobre su 1.600 pazienti di età compresa fra 18 e 65 anni, abituati a consumare almeno dieci sigarette al giorno. Il vaccino prevede sei punture in sei mesi e potrà essere assunto sia in via preventiva, che terapeutica. NicVAX, questo il nome del farmaco approntato da Glaxosmithkline, darà dura battaglia ai tanti prodotti fin qui utilizzati per combattere la dipendenza dalle bionde, in primis cerotti e gomme da masticare.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini