Mari e oceani nati dall'impatto di un asteroide

Un gigantesco asteroide pregno d'acqua si abbatté sulla Terra oltre quattro miliardi anni fa determinando la nascita degli oceani. È la conclusione di un team di ricercatori americani guidati da Jonathan Lunine, dell’Università dell’Arizona. La nuova teoria contraddice tutte quelle finora fatte e basate sull'idea che i mari e gli oceani si sono originati per processi di degassazione avvenuti sulla superficie terrestre durante le intense attività vulcaniche che caratterizzarono i “primi giorni” di vita del nostro pianeta. A questi risultati gli scienziati sono giunti dopo aver verificato le numerose analogie che contraddistinguono le caratteristiche chimiche delle acque terrestri e quelle degli asteroidi. Per info: http://www.lpl.arizona.edu/Support/faculty/faculty.php?nom=Lunine

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini