Anche gli egiziani soffrivano di cuore

I problemi di cuore? Non sono una prerogativa del modernismo. Stando infatti a uno studio compiuto da scienziati del Mid America Heart Institute di Kansas City su 22 mummie risalenti a 3.500 anni fa, le malattie cardiache contraddistinguevano anche gli egiziani. È la prova che i problemi circolatori non dipendono solo da fumo, cibo spazzatura, e sedentarietà. Se così fosse, infatti, i resti degli antichi non dovrebbero portare segni di disturbi come colesterolo alto, arteriosclerosi, ipertensione. Quasi tutte le mummie esaminate hanno, invece, evidenziato problemi a carico delle arterie. Gli esperti hanno condotto i test con i raggi x su reperti risalenti a un'età compresa fra il 1981 e il 364 a.C.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini