Endeavour: tutto ok

Space shuttle Endeavour, missione compiuta, nonostante le cattive condizioni meteo. La navicella Usa è decollata poche ore fa (4.14 in Usa, 10.14 ora italiana) dal Kennedy Space Center alla volta della Stazione Spaziale Internazionale 'Alpha', con a bordo un nuovo modulo abitativo per l'Iss, 'Tranquillity': al suo interno sistemi hitech per la purificazione dell'aria e dell'acqua. Della struttura fa parte anche la cosiddetta 'Cupola', che consentirà agli astronauti una visione spettacolare della Terra. Tutto è andato regolarmente. Dopo il decollo la navetta è rimasta visibile per almeno 7 minuti, illuminando il cielo notturno della Florida: una volta raggiunta l'orbita lo shuttle s'è trasformato in un semplice puntino luminoso. 13 i giorni di durata della missione. Dopodiché rimarranno da compiersi ancora quattro voli, prima di dire addio alle missioni shuttle: una storia cominciata 30 anni fa. "Un lancio spettacolare e importante che porta sulla Stazione Spaziale tanta tecnologia europea", dichiara il direttore generale dell'Esa (Agenzia Spaziale Europa), Jean Jacques Dordain. Due pezzi essenziali per il completamento della grande casa orbitante vengono dall'Italia, dagli stabilimenti Thales Alenia Space di Torino. A questo punto la Stazione Spaziale - grande come un campo di calcio, con una massa di 400tonnellate e un volume abitabile di 1200 metri cubi - è quasi completata. Resta solo da capire in che modo sfruttarla al meglio.

Il video del decollo:

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini