Il primo passo a 6 mesi. L'eccezionale precocità di Xavier King

Di solito i bimbi cominciano a camminare dopo il primo anno di vita. In casi particolari ci possono essere piccoli che iniziano a muovere i primi passi a dieci mesi. Mai però si è sentito parlare di neonati che prendono a trotterellare addirittura a sei mesi, quando a malapena si comincia a gattonare. Eppure, è proprio ciò che è accaduto in Inghilterra a Xavier King (nella foto del Daily Mail), un bimbo nato l'anno scorso, nel mese di luglio. Senza parole i suoi genitori Mary e David, che all'improvviso l'hanno visto puntare i piedi e cominciare a falcare. Idem la stampa britannica che ha deciso di seguire 'in diretta' questo caso più unico che raro: Xavier è in grado di camminare senza aiuti e senza appoggi per 2metri. Sull'argomento è intervenuto anche Martin Ward Platt, esperto dello sviluppo infantile, il quale dice che "bambini così precoci nel camminare non ce ne sono" e che quindi, il caso di Xavier, è veramente eccezionale. Da un punto di vista morfologico e anatomico, il bimbo che comincia presto a camminare è probabilmente dotato di un'intelaiatura muscolare e scheletrica già ben formata. In ogni caso la prima camminata non va mai sollecitata perché si possono creare problemi alla spina dorsale.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini