Il primo passo a 6 mesi. L'eccezionale precocità di Xavier King

Di solito i bimbi cominciano a camminare dopo il primo anno di vita. In casi particolari ci possono essere piccoli che iniziano a muovere i primi passi a dieci mesi. Mai però si è sentito parlare di neonati che prendono a trotterellare addirittura a sei mesi, quando a malapena si comincia a gattonare. Eppure, è proprio ciò che è accaduto in Inghilterra a Xavier King (nella foto del Daily Mail), un bimbo nato l'anno scorso, nel mese di luglio. Senza parole i suoi genitori Mary e David, che all'improvviso l'hanno visto puntare i piedi e cominciare a falcare. Idem la stampa britannica che ha deciso di seguire 'in diretta' questo caso più unico che raro: Xavier è in grado di camminare senza aiuti e senza appoggi per 2metri. Sull'argomento è intervenuto anche Martin Ward Platt, esperto dello sviluppo infantile, il quale dice che "bambini così precoci nel camminare non ce ne sono" e che quindi, il caso di Xavier, è veramente eccezionale. Da un punto di vista morfologico e anatomico, il bimbo che comincia presto a camminare è probabilmente dotato di un'intelaiatura muscolare e scheletrica già ben formata. In ogni caso la prima camminata non va mai sollecitata perché si possono creare problemi alla spina dorsale.

Commenti