Calgary e Atlanta: le due città più veloci

Approntata la prima mappa urbanistica della Terra, della quale ci si potrà servire per comprendere meglio il clima e l’impatto di una popolazione su un determinato territorio. La mappa, sviluppata da studiosi dell’Università di Boston avvalendosi di satelliti, ci dice che sono soprattutto le piccole città a crescere. Al contrario le grandi metropoli mantengono più o meno stazionaria la loro grandezza. Casi a parte: quelli di Shanghai in Cina e Johannesburg in Sudafrica dove il processo di urbanizzazione continua ad essere elevato. Città piccole che stanno diventando velocemente più grandi sono per esempio Calgary e Atlanta. Queste due hanno subito un incremento demografico del 25% dal Novanta a oggi. I dati sono stati raccolti dal Moderate Resolution Imaging Spectroradiometer (Modis) del satellite Terra della Nasa, e dal Defense Meteorological Satellite Program (Dmsp). Secondo Annemarie Schneider, a capo delle ricerca, le città non si ingrandiscono seguendo uno sviluppo casuale. Ma lo fanno ricalcando l’andamento e la direzione delle principali arterie cittadine. Più è grande e importante una strada e maggiori sono anche gli sviluppi urbani nelle sue adiacenze. Attualmente la città più popolosa del pianeta (considerando anche le zone periferiche) è Tokio con 28milioni di persone. A seguire ci sono Città del Messico con18 milioni di cittadini. E Bombai ferma a quota 17milioni. In Europa la città più imponente è Parigi (al 22esimo posto della classifica generale) con quasi 10milioni di abitanti e Istanbul (23esima) con 9milioni di residenti. In Italia in testa c’è Milano (54esima) con oltre 4milioni di abitanti e Napoli (99esima) con 3milioni di persone.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini