Il ghepardo più veloce del mondo è femmina e corre i 100 metri in 6,13 secondi

Si chiama Sarah ed è l’animale terrestre più veloce del mondo. È un ghepardo femmina di otto anni che due giorni fa ha percorso 100 metri in appena 6,13 secondi. Il precedente record spettava a un altro ghepardo - Nyana, ospite in una riserva sudafricana - che nel 2001 ha percorso la stessa distanza in 6,19 secondi. Sarah ha ottenuto il suo record allo zoo americano Regional Cheetah Breeding Facility, più noto col nome di Mast Farm, che si trova a Cincinnati, in Ohio. Sarah, dunque, si gode un primato - registrato dal Road Running Technical Council americano Track & Field - che non sarà facile soffiarle. Lo scopo di queste iniziative - spiegano i responsabili di Mast Farm - è attirare l’attenzione sulla triste realtà dei ghepardi. Questi mammiferi infatti rischiano l’estinzione. Secondo i dati diffusi dall’Unione internazionale per la conservazione della natura oggi rimangono appena 10mila esemplari su tutto il pianeta. In particolare rischiano soprattutto due sottospecie, il ghepardo asiatico e il ghepardo del nord Africa. I ghepardi - un tempo diffusi in tutto il continente nero, in India e in Arabia - sono i più veloci animali terrestri. Lanciati a gran velocità possono superare tranquillamente i 100 chilometri all’ora. Un esemplare cronometrato qualche tempo fa ha toccato i 120,5 chilometri orari, percorrendo 640 metri in 20 secondi. Naturalmente non possono mantenere a lungo questa andatura: si avrebbero, infatti, gravi ripercussioni sull’apparato cardiocircolatorio. In ogni caso gli basta anche un solo sprint di questo genere per cacciare con successo gazzelle e antilopi che non superano mai i 90 chilometri orari. Comparata alla velocità umana, quella del ghepardo, è nettamente superiore. Basta infatti ricordare che il record del campione del mondo in carica nei cento metri (9,58 secondi) - il giamaicano Usain Bolt - è di circa 3 secondi in meno rispetto a quello ottenuto da Sarah. Ma il ghepardo non è l’animale in assoluto più veloce. Lo batte il falco pellegrino che in picchiata può toccare i 360 km/h; mentre la pavoncella vince sulle lunghe distanze: è infatti in grado di percorrere senza mai fermarsi 3500 chilometri alla media di 145 chilometri orari. L’animale più lento è invece la lumaca carnivora: viaggia a 0,90 metri all’ora e per percorrere 1 chilometro ci mette 46 giorni.

(Pubblicato su Libero il 12 settembre 09)

Commenti