Le dimensioni delle uova dei canarini dipendono dal canto del maschio

A seconda di come i maschi cantano le femmine dei canarini (Serinus canaria) fanno uova più o meno grandi. Lo dicono gli studiosi della Royal Holloway University di Londra e del Max-Planck-Institut per l'ornitologia di Seewiesen, in Germania. Gli scienziati hanno osservato varie popolazioni di canarini constatando che la solerzia nella cova, le cure parentali, ma anche le dimensioni delle uova e il sesso dei pulcini dipendono strettamente dalle qualità canore dei maschi. Sull’ultimo numero della rivista Ethology gli studiosi spiegano che nei canarini il canto del maschio ha una importante funzione di attrazione nei confronti della femmina, e che le femmine rispondono maggiormente a strutture complesse del canto, chiamate “sillabe sexy”. I test hanno dimostrato che le femmine esposte a registrazioni di canti contenenti un repertorio di sillabe sexy producevano uova di dimensioni maggiori rispetto a quelle delle femmine che avevano ascoltato canti privi di tali espressioni. Le cure parentali finora si pensava che non avessero nessuna relazione con il canto, mentre ora si scopre che non è così. Le femmine sono dunque attratte soprattutto dai maschi che hanno un canto più melodioso e più versatile. Al contrario tengono a debita distanza gli altri. Secondo gli studiosi è anche questo un frutto dell’evoluzione. Le femmine accoppiandosi con i canarini che cantano meglio salvaguardano, infatti, la diversità dei caratteri ereditari e favoriscono il rafforzamento della specie.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini