La memoria delle donne è migliore di quella maschile

La memoria delle donne? Decisamente migliore di quella maschile. Almeno per ciò che riguarda la memoria a breve termine. Sono le curiose conclusioni di uno studio condotto da esperti dell'Istituto di educazione dell'Università di Londra. Secondo i ricercatori gli appartenenti al sesso forte col tempo perdono colpi sul fronte mnemonico, mentre le donne, addirittura, migliorano le loro capacità. La ricerca ha coinvolto 10mila scozzesi, inglesi e gallesi, nati tutti nella stessa settimana del 1958. Due i test cui sono stati sottoposti. Nel primo era necessario leggere rapidamente una lista composta da 10 parole; nel secondo bisognava invece ripetere a distanza di 2 e di 5 minuti le parole lette in precedenza. In entrambi i casi le donne hanno schiacciato i maschi. Le appartenenti al gentil sesso hanno, infatti, ottenuto un punteggio superiore agli uomini del 5% nella prima prova e dell'8% nel secondo test. Il risultato stupisce anche perché intorno ai 50 anni le donne di solito accusano 'perdita di memoria' legata alla menopausa e allo scombussolamento ormonale.

Commenti