Phobos si svela a Mars Express

Arrivate le prime immagini di Phobos, la più grande luna marziana. Le fotografie sono state scattate il 7 marzo dalla sonda dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) Mars Express, lanciata il 2 giugno 2003 dal cosmodromo di Baikonur, nel Kazakistan. Un incontro ravvicinato (50 km) ha permesso di 'leggere' le caratteristiche del satellite con grande precisione. La superficie è grigiastra e costellata di crateri. Il corpo celeste è lungo 27 chilometri e largo 22 chilometri. "Sono molto felice che stia andando tutto bene", rivela Gerhard Schwehm, a capo della Divisione ESA che si occupa delle Operazioni Scientifiche nel sistema solare. "Questo incontro ravvicinato, rappresenta una grande chance per conoscere meglio le caratteristiche geologiche di Phobos". La prossima missione (nel 2011) vedrà l'azione della sonda russa Phobos-Grunt che dovrebbe riuscire a recuperare campioni originali del suolo del satellite, per trasportarli sulla Terra.

Phobos secondo Buzz Aldrin

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini