Effetto serra: nuovi insetti approdano in Inghilterra

Gli insetti conquistano nuove nicchie ecologiche in seguito alle variazioni delle temperature su scala globale. Lo dicono esperti inglesi dell’università di Manchester. Nel Regno Unito ha fatto la sua comparsa un emittero prima sconosciuto: si tratta della cosiddetta “cimicetta zolfo”. (Il nome scientifico è Nezara viridula, mentre il suo nome volgare è la conseguenza del caratteristico odore che emana in caso di minaccia). Originario delle zone a clima caldo di nord America, sud America e Africa, è una specie dannosa sia per le colture agricole, che per le specie protette. Possiede un apparato boccale pungente-succhiante con il quale inietta nei vegetali una saliva tossica. Quest’ultima altera la forma e il sapore delle parti destinate al consumo. Il controllo biologico della cimicetta zolfo è problematico in quanto i suoi nemici naturali sono assenti o poco efficaci. Anche l’impiego di insetticidi è complicato: il piretro ha un’azione poco energica e non è selettivo verso gli insetti utili, l’“azadiractina” è troppo costosa e il “rotenone” è eccessivamente tossico.

Commenti