Stragi di falene per colpa di fari e lampioni

Falene a rischio estinzione. Sotto accusa l’inquinamento luminoso. Secondo gli esperti le luci di lampioni e fari per illuminare le notti italiane attirano a sé numerosi lepidotteri notturni. Le farfalle mettendosi in evidenza sotto i riflettori finiscono facile preda di animali come ragni e pipistrelli che ne fanno vere e proprie stragi. Giorgio Baldizzone, entomologo astigiano di fama internazionale per le sue ricerche sui micro-lepidotteri, ha verificato che l’illuminazione della statua del Cristo di Maratea provoca la morte di 5mila falene a notte. Ha però aggiunto che sono soprattutto altre le aree dove gli insetti notturni hanno vita più difficile: per esempio gli stadi, le centrali elettriche, aree urbane fortemente illuminate. Soluzioni? L’unica è quella di schermare i lampioni in modo che la luce si concentri verso il basso e sostituire le lampade con quelle a spettro ristretto o a luce rossa.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini