I figli dei belli? Tutte femmine

Papà e mamme belli hanno quasi sempre figlie femmine. Nelle coppie brutte, invece, prevalgono i figli maschi. Perché? È un trucco dell’evoluzione per aumentare la percentuale di “bellezze” e quindi garantire maggiori chance di sopravvivenza alla specie umana. Sono le sorprendenti conclusioni ottenute da un team di ricercatori della London School of Economics (lo studio è stato pubblicato sul Journal of Theoretical Biology). Per arrivare a ciò gli studiosi hanno coinvolto quasi 3mila coppie, classificandole con un punteggio da uno a cinque su parametri come il peso, l’altezza, l’età dimostrata, la forma del viso, la simmetria del corpo. Risultato: nelle coppie belle la probabilità di avere figlie femmine è più alta rispetto alle altre in una percentuale del 36%. Del resto, basta guardarsi intorno – fra foto di giornali, film e programmi televisivi – per verificare che, in effetti, noti belli e famosi hanno dato alla luce una o più femmine. Tom Cruise ha avuto una bimba da Katie Holmes. Bratt Pitt da Angelina Jolie. Tyrone Power ha avuto due figlie, così come Tony Curtis. E l’elenco potrebbe continuare.

(Pubblicata sul numero 51 di Vanity Fair)

Commenti