"Pirenzepina": il primo farmaco in grado di bloccare la miopia

Un farmaco in grado di bloccare la miopia. Si chiama “Pirenzepina” ed è stato testato con successo dai ricercatori del US Pirenzepine Study. Gli esperti hanno condotto gli studi su un campione di bambini di età compresa tra gli 8 ed i 12 anni con difetti diottrici variabili da – 0,75 a – 4 diottrie e un astigmatismo di una diottria o meno. Per un anno metà dei pazienti ha assunto un gel oftalmico a base di Pirenzepina per due volte al giorno, mentre la restante parte è stata trattata senza medicine. Dopo dodici mesi i ricercatori hanno osservato un aumento medio della miopia di 0,26 diottrie nel primo gruppo e di 0,53 nel secondo. (L’11% dei pazienti trattati con Pirenzepina ha interrotto lo studio, il 4% a causa di effetti indesiderati). La miopia è un difetto di rifrazione, ossia un difetto del sistema che mette a fuoco le immagini. È molto frequente, si calcola che in Italia circa 12milioni di persone ne siano colpite. Nell’occhio normale, emmetrope, i raggi luminosi che provengono dagli oggetti distanti cadono esattamente sulla retina. Nell’occhio miope, invece, questi raggi cadono su un piano posto davanti alla retina per poi divergere e raggiungerla formando un’immagine sfuocata a livello retinico.

Commenti

Anonimo ha detto…
Come si chiama il gel a base di pirenzepina
Gianluca Grossi ha detto…
gentile lettore,

non credo sia già possibile curare la miopia con il farmaco testato in USA. Penso si tratti solo della fase di sperimentazione, che abbisogna di ulteriori ricerche per essere approvato. Altri studi, peraltro, non giungono alle stesse felici soluzioni, parlando di effetti collaterali, come accade con altre molecole simili. In ogni caso può contattatare direttamente i ricercatori a capo dello studio riferendosi al seguente indirizzo: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/18359651?ordinalpos=3&itool=EntrezSystem2.PEntrez.Pubmed.Pubmed_ResultsPanel.Pubmed_RVDocSum