Contro i tumori una nuova terapia a base di erbe

Da Bristol arriva una nuova proposta per curare i tumori. È stata battezzata terapia “Carctol” e si basa sull’applicazione di un farmaco che, partendo dal presupposto che i tessuti malati sono caratterizzati da un’acidità eccessiva che facilita la diffusione delle masse tumorali, è in grado di ripristinare il Ph normale del corpo. Attualmente seguono questa procedura terapeutica circa 250 pazienti, sui quali le tradizionali terapie non hanno avuto effetto. I risultati migliori, stando alle parole di Rosy Daniel, ex direttrice medica del centro per la lotta al cancro di Bristol, riguardano soprattutto persone che presentano forme di tumori addominali, al pancreas, al fegato, allo stomaco e all’esofago: secondo Daniel ci sono addirittura ex pazienti malati di tumore che curati con questa tecnica oltre dieci anni fa stanno ancora bene. Il principio attivo su cui si basa il prodotto medicinale Carctol - da associare a una dieta particolarmente povera di grassi, e ottenuto da otto varietà di erbe provenienti dall’India - favorisce l’espulsione degli acidi dal corpo e migliora immediatamente le condizioni del malato. “La dieta Carctol – spiegano i ricercatori - è composta di otto erbe la cui azione, per molti versi, è ancora avvolta dal mistero. Quando un paziente assume le erbe riesce ad espellere gran parte dell’acidità prodotta dal tumore stesso. Il Ph del corpo ritorna alla normalità favorendo la guarigione”. Per ulteriori info: http://www.carctolhome.com/.

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini