Il bacio? Toccasana contro colesterolo, allergie e stress

Scienziati dell’università di Tokyo hanno studiato il codice genetico dei topi per capire il significato del bacio negli uomini, e i benefici che ne derivano. Secondo gli studiosi quando due mammiferi avvicinano tra loro le labbra o i nasi, lo fanno per scambiarsi i rispettivi ferormoni: i ferormoni sono sostanze chimiche secrete da apposite ghiandole di un organismo animale che, percepite attraverso l’olfatto da individui della stessa specie, ne attivano specifiche reazioni comportamentali (di accoppiamento, di fuga, di strutturazione gerarchica). In particolare gli esperti hanno verificato che lo scambio di effusioni tra i topi serve a vedere se c’è compatibilità sessuale tra due potenziali amanti, un’esperienza che in taluni casi può portare all’accoppiamento. Dunque alla luce di questa scoperta i ricercatori del Sol Levante affermano che anche nell’uomo accade più o meno la stessa cosa: il bacio cioè serve a preparare gli individui all’accoppiamento, a tastare “il territorio” altrui, per vedere se sussistono concretamente le condizioni per la riproduzione. Il bacio ha quindi un suo preciso significato biologico, di adattamento: baciando una persona entriamo in contatto con una serie di sostanze odorose e organiche che ci spingono in una direzione o nell’altra. In realtà è questo il significato ancestrale del bacio - affermano gli studiosi – poiché oggi, tale aspetto del comportamento umano, ha assunto anche molti altri significati e valori: oggigiorno, per esempio, ci si bacia anche solo per salutarsi, per scambiarsi un gesto di affetto non necessariamente comparabile all’atto riproduttivo. Dicono poi gli scienziati che il bacio faccia molto bene alla salute. A Tokyo hanno per esempio verificato che l’azione del baciarsi abbassa i livelli di cortisolo e adrenalina, ormoni legati allo stress. Si abbassano anche i livelli di grassi nel sangue e la pressione sanguigna. Altro dato interessante riguarda il sistema immunitario. Quest’ultimo viene potenziato: ciò accade per il fatto che, quando ci si bacia, da un organismo all’altro traghettano numerosi batteri e germi. In particolare l’immunologo giapponese Hajime Kimata ha scoperto che i baci sono un ottimo rimedio contro le allergie. Quando il bacio è poi un primo bacio a tutti gli effetti allora i risvolti salutari sono ancora più evidenti. I ricercatori hanno stimato che un bacio della durata di un minuto brucia circa 6 calorie, grazie all’accelerazione del ritmo cardiaco e all’utilizzo simultaneo di circa 35 muscoli del viso.

(Pubblicato su Libero il 17 dicembre 06)

Commenti

Post popolari in questo blog

Cuore, reni, ossa: quanto costa l'uomo al pezzo

Stelle o triangoli. Lo scarabocchio rivela chi siamo

I difetti femminili che piacciono agli uomini